Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Kiev: missili russi su Zaporizhzhia

“Domani inizia una settimana importante e simbolica. La settimana in cui celebreremo per la prima volta la Giornata della statualità ucraina, il 28 luglio”. Lo ha annunciato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo messaggio serale quotidiano su Telegram. “Nel periodo di una guerra così brutale, entrata nel sesto mese, dopo otto anni di guerra nel Donbass, ma festeggeremo. Nonostante tutto. Perché gli ucraini non possono essere distrutti. Dopo tutto quello che ha passato il nostro popolo, dopo tutto quello che abbiamo imparato nel corso dei secoli, gli ucraini non rinunceranno mai alla loro indipendenza”, ha dichiarato Zelensky.

Ieri quattro missili Kalibr hanno colpito il porto di Odessa, danneggiando alcune infrastrutture per il trasporto del grano. Un attacco definito dal presidente ucraino ‘un atto di barbarie’, arrivato meno di 24 ore dopo la firma dell’accordo sul grano a Istanbul.

Guerra Ucraina – Russia: i reportage

00:28

Kiev: in serata missili russi su Zaporizhzhia

Il capo dell’amministrazione militare di Nikopol, Yevhen Yevtushenko, ha riferito che le truppe russe lanciato missili in direzione di Zaporizhzhia dal territorio occupato di Energodar. Lo riporta Ukrinform. Secondo lui, i russi hanno utilizzato più lanciarazzi.

00:26

Ministro russo Lavrov in Congo per incontro con presidente

Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov è arrivato a Oyo, nel nord del Congo, dove ha iniziato la seconda tappa del suo tour africano iniziato al Cairo, in Egitto. Il suo aereo è atterrato alle 22 e 30 all’aeroporto internazionale di Ollombo. Il Presidente congolese Denis Sassou Nguesso e Lavrov avranno un colloquio lunedì. Da quando la Russia ha invaso l’Ucraina lo scorso febbraio, il Congo-Brazzaville è un Paese “neutrale” nel conflitto. Il ministro russo si recherà poi in Uganda e in Etiopia.

00:00

Kiev: comandante 28/ma brigata morto al fronte nel sud

Il comandante della 28/ma brigata dell’esercito ucraino, il colonnello Vitaly Gulyaev, è morto colpito dai missili russi mentre era al fronte nel sud dell’Ucraina. Lo annuncia il deputato del consiglio comunale di Kiev Pavlo Boychenko, come riferisce Ukrinform.
Il comandante era impegnato a fermare l’avanzata delle truppe russe nel sud dell’Ucraina per liberare le regioni di Mykolaiv e Kherson. Colonnello al fronte dal 2014, in precedenza Gulyaev aveva prestato servizio nella 93/ma brigata “Kholodny Yar” e aveva comandato il 13/mo battaglione di fanteria. Era alla guida della 28/ma brigata dal settembre 2021.


Fonte: Ucraina - Russia, le news dalla guerra oggi. Kiev: missili russi su Zaporizhzhia

You May Also Like