Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi: Dopo l’attentato a Dugin, massima allerta per possibili azioni “crudeli” da parte della Russia

Parla la vicepremier ucraina Olha Stefanishyna: “I leader politici devono esser chiari sull’adesione dell’Ucraina all’Ue entro la fine dell’anno”. Appello dei  leader di Stati Uniti, Francia, Germania e Regno Unito per consentire subito l’ispezione internazionale alla centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina, minacciata dai bombardamenti. A Kharkiv ancora missili.

09:10

Kiev, 45.400 soldati russi uccisi dall’inizio della guerra

Circa 45.400 soldati russi sarebbero stati uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione, secondo l’esercito di Kiev. Nel suo aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca, l’esercito ucraino indica che si registrano anche 234 caccia, 198 elicotteri e 815 droni abbattuti. Lo riporta Ukrinform. Inoltre le forze di Kiev affermano di aver distrutto 1,919 carri armati russi, 1,032 sistemi di artiglieria, 4,230 veicoli blindati per il trasporto delle truppe e 15 navi e 194 missili da crociera.

08:56

Missili russi Kalibr colpiscono vicino a Odessa

Missili russi Kalibr lanciati da navi in navigazione nel Mar Nero hanno colpito obiettivi vicino a Odessa, denunciano fonti dell’amministrazione regionale. Due dei cinque missili lanciati sono stati abbattuti dalla contraerea ucraina e tre hanno colpito siti agricoli. Non è stata segnalata nessuna vittima. Mosca ha invece rivendicato la distruzione di un magazzino di munizioni con missili per gli Himars.

08:49

Kiev, 373 bambini uccisi dall’inizio dell’invasione

Almeno 373 bambini sono stati uccisi dalle forze russe in Ucraina dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio scorso: lo ha reso noto su Telegram l’ufficio del Procuratore generale di Kiev, secondo quanto riporta Ukrinform. I bambini feriti sono almeno 723.

08:20

In settimana Erdogan parlerà con Putin di Zaporizhzhia

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan intende parlare al telefono con il presidente russo Vladimir Putin questa settimana per discutere anche della situazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia e della guerra in Ucraina: lo scrive l’agenzia di stampa statale russa Ria Novosti, che cita una fonte diplomatica. Erdogan ha precisato che vuole discutere con Putin i risultati dei suoi colloqui avuti la settimana scorsa a Leopoli con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, oltre a chiedere al presidente russo di adottare misure specifiche per risolvere la situazione della centrale di Zaporizhzhia.

07:25

Colpita Nikopol, a meno di 15 chilometri dalla centrale di Zaporizhzhia

L’artiglieria delle forze russe ha colpito la città ucraina di Nikopol, nel sud del Paese, a meno di 15 chilometri dalla centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo ha reso noto su Telegram il governatore regionale Valentyn Reznichenko: almeno 25 proiettili hanno colpito la città, causando un incendio in un complesso industriale e provocando un blackout che ha lasciato oltre 3.000 persone senza corrente elettrica. Inoltre, una scuola e una ventina di case sono state danneggiate

07:11

Appello di Regno Unito, Francia, Germania e Usa per la sicurezza Zaporizhzhia

Appello congiunto dei leader di Regno Unito, Francia, Germania e Stati Uniti per la sicurezza delle centrali nucleari in Ucraina. Boris Johnson, Emmanuel Macron, Olaf Scholz e Joe Biden hanno discusso insieme al telefono del conflitto in Ucraina. E hanno concluso il loro colloquio decidendo di chiedere insieme contenimento delle attività militari intorno alla centrale di Zaporizhzhia, dopo la ripresa dei combattimenti nei dintorni del sito che ha sollevato il timore di un disastro più grave di quello di Chernobyl nel 1986. I quattro hanno quindi accolto positivamente l’accordo raggiunto fra Putin e Macron venerdì, per una missione degli ispettori dell’Aiea alla centrale, chiedendo che questa avvenga “in tempi rapidi”, e anche ribadito “il sostegno per la difesa dell’Ucraina contro l’aggressione russa”.

06:15

Kiev, esercito distrugge roccaforte russa di Kherson

Il comando operativo ‘Sud’ delle forze armate ucraine ha riferito di aver distrutto la roccaforte russa nel territorio di Kherson. Lo riporta Kyiv Independent. Uccisi 20 soldati russi e un civile. Si contano anche 6 feriti. L’attacco ha distrutto diversi edifici residenziali

06:02

Ucraina, colpi di mortaio sulla regione di Sumy

Il governatore di Sumy, Dmytro Zhyvytskyi, ha affermato che la comunità di Khotin è stata colpita da diversi colpi di mortaio. Bersaglio dell’artiglieria di Mosca anche altri piccoli centri della regione, ma non sono state segnalate vittime

01:27

Coprifuoco a Kiev e Kharkiv dopo l’allarme per possibili azioni “crudeli” da parte della Russia

 A due giorni dalla festa dell’indipendenza ucraina, che si celebra il 24 agosto, le autorità di Kiev annunciano il divieto di qualsiasi manifestazione pubblica da oggi e fino al 25 agosto nella capitale.
La misura è arrivata dopo l’allarme del governo ucraino su possibili azioni della Russia “particolarmente crudeli” in occasione del festività che coinciderà anche con i sei mesi esatti dall’inizio dell’invasione.
Per la stessa ragione, il governatore della regione di Kharkiv ha annunciato un lungo coprifuoco dal 23 al 25 agosto.

00:37

Zelensky: “Nessuna trattativa con Mosca se processa i nostri soldati prigionieri”

“Se i russi processeranno i prigionieri ucraini a Mariupol, qualsiasi negoziato con la Federazione Russa sarà impossibile”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo consueto intervento serale. Per Zelensky “ci sono notizie nei media secondo cui a Mariupol si sta preparando lo scenario per un processo assolutamente disgustoso e assurdo contro i difensori ucraini – i nostri soldati che sono prigionieri degli occupanti. Se ci sarà questo spregevole tribunale, se la nostra gente verrà portata in questi contesti in violazione di tutti gli accordi e delle regole internazionali, questa sarà la linea oltre la quale qualsiasi negoziato sarà impossibile. Non ci saranno più colloqui”.


Fonte: Ucraina - Russia, le news dalla guerra oggi: Dopo l'attentato a Dugin, massima allerta per possibili azioni "crudeli" da parte della Russia

You May Also Like