Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. L’Aiea vuole missione permanente a Zaporizhzia

Dalle 5 ora italiana le forniture di gas dalla Russia verso l’Ue tramite il Nord Stream sono state completamente interrotte. Per il Cremlino la colpa è delle sanzioni ma Mosca fa sapere che onorerà gli impegni. Kiev sfonda le difese russe sul fronte di Kherson e accusa la Russia di bombardare i corridoi necessari al passaggio della missione dell’Aiea attesa da oggi a sabato nella centrale nucleare di Zaporizhzhia. L’Aiea fa sapere che ha ottenuto “garanzie di sicurezza” e pensa a una “missione permanente”

Inchiesta esclusiva La spia russa che ha infiltrato la Nato in Italia

 

Punti chiave

08:38

Ucraina, Aiea prevede missione permanente a Zaporizhzhia

L’Aiea prevede di istituire una missione permanente nella centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia, Rafael Grossi, secondo quanto riporta la Tass. Come è noto, il team di ispettori dell’Agenzia è attualmente in viaggio verso la centrale e Grossi ha aggiunto che la sua squadra ha in programma di trascorrere “alcuni giorni” nell’impianto. In precedenza Grossi aveva detto che la missione sarebbe durata fino a sabato.

08:31

Aiea: “Abbiamo ricevuto ‘chiare garanzie di sicurezza'”
 

La missione dell’Aiea è diretta verso le zone di combattimento con chiare garanzie di sicurezza, per raggiungere la centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia, Rafael Grossi, riferisce la Tass.

08:30

Aiea prevede missione permanente a Zaporizhzhia

L’Aiea prevede di istituire una missione permanente nella centrale nucleare di Zaporizhzhia: lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia, Rafael Grossi, secondo quanto riporta la Tass. In precedenza Grossi aveva detto che la missione sarebbe durata fino a sabato.

07:36

Kiev, abbattuti missili russi diretti verso Zaporizhzhia

L’esercito ucraino ha abbattuto ieri sera missili russi diretti verso Zaporizhzhia: lo scrive su Telegram il segretario del consiglio comunale e sindaco ad interim della città, Anatoly Kurtev. Lo riporta Ukrinform.

“Il rumore delle esplosioni che avete sentito oggi (ieri, ndr) era il risultato del lavoro delle forze di difesa aerea dell’esercito ucraino. Mantenete la calma e credete nei nostri soldati!”, ha scritto il funzionario rivolgendosi alla popolazione.

I residenti di alcuni distretti della città avevano udito una serie di esplosioni verso le 22:00 ora locale (le 21:00 in Italia), scrive l’agenzia di stampa, ed era scattato l’allarme anti-aereo.

06:14

Media: convoglio Aiea lascia Kiev per Zaporizhzhia

Ucraina, il convoglio dell’Aiea parte verso la centrale nucleare di Zaporizhzhia


Un convoglio di auto della missione dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha lasciato stamattina Kiev diretto verso la centrale nucleare di Zaporizhzhia a Energodar. Lo hanno riferito alcuni testimoni citati da media internazionali.

05:40

 Gas, la Germania conferma: iniziato lo stop delle forniture Nord Stream all’Ue

Come annunciato ieri da Gazprom, dalle 5 ora italiana le forniture di gas dalla Russia verso l’Ue tramite il Nord Stream sono state completamente interrotte. Lo confermano gli operatori di gasdotti tedeschi Opel e Nel, citati dall’agenzia Tass. Lo stop avrà una durata prevista di tre giorni e, secondo quanto riferito dal monopolista russo dell’energia, è stato reso necessario per consentire le riparazioni dell’unica unità di compressione del gas rimasta in funzione presso la stazione di Portovaya.

03:39

Gas russo, nuovo stop al gasdotto Nordstream. Braccio di ferro con la Francia

Stop al gasdotto Nordstream fino a sabato. Gazprom ha confermato il blocco delle forniture, che attribuisce ai problemi legati alle sanzioni Ue ‘relative ad aspetti tecnologici’. Ma sempre da domani il colosso russo interromperà completamente le forniture di gas alla società energetica francese Engie “in relazione al mancato pagamento per intero delle forniture di luglio”. Gazprom Export ha spiegato di “non ha ricevuto il pagamento completo delle sue forniture di gas a Engie per il mese di luglio” e ha quindi notificato “la completa sospensione delle forniture fino alla ricezione completa dei pagamenti per il gas fornito”.

(ansa)

00:19

L’Unesco sosterrà la proposta di inserire Odessa fra i siti protetti

L’agenzia culturale delle Nazioni Unite ha affermato di sostenere l’offerta dell’Ucraina di inserire nella lista dei siti protetti dell’Unesco la città portuale ucraina di Odessa, il cui centro storico – si legge in un comunicato dell’agenzia – è già stato “colpito dal fuoco dell’artiglieria” e si trova “a poche decine di chilometri dalla prima linea” della guerra.

00:18

Usa: preoccupazione per la partecipazione dell’India a esercitazioni russe

Gli Usa sono preoccupati per la partecipazione di qualsiasi Paese ad esercitazioni militari insieme alla Russia mentre conduce la sua aggressione contro l’Ucraina: lo ha detto ai reporter la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre rispondendo ad una domanda sull’intenzione dell’India di prendere parte alle manovre ‘Vostok” (Est) annunciate da Mosca dal 30 agosto al 5 settembre e cui dovrebbero partecipare anche Cina, Bielorussia, Mongolia, Tagikistan ed altri Paesi.

00:18

Kiev approva sanzioni contro il patriarca ortodosso russo Kirill

Il governo ucraino ha approvato misure per introdurre sanzioni personali contro il patriarca della Chiesa ortodossa russa, Kirill, e altri sette esponenti della stessa Chiesa. Lo ha annunciato il ministro della Cultura di Kiev, Oleksandr Tkachenko, citato dal Kiev Independent, affermando che “la Chiesa ortodossa russa sostiene la guerra della Russia contro l’Ucraina” e “tutti coloro che sono coinvolti in questo dovrebbero esserne ritenuti responsabili”.

00:17

Filorussi Zaporizhzhia pronti a incontrare la missione Aiea

I tecnici dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) diretti alla centrale nucleare di Enerhodar, nella regione di Zaporizhzhia, non hanno ancora preso contatti con le autorità locali: lo ha detto il capo dell’amministrazione ad interim della regione, Yevgeny Balitsky, dicendosi comunque pronto a incontrare gli esperti (14 tecnici provenienti, oltreché dall’Italia, anche da Polonia, Lituania, Serbia, Cina, Francia, Giordania, Messico, Albania e Macedonia del Nord). “Ho intenzione di incontrare la delegazione. Ma finora, purtroppo, non ci hanno contattati né ci hanno scritto o cercato il ‘via libera’ per la missione”.


Fonte: Ucraina - Russia, le news dalla guerra oggi. L'Aiea vuole missione permanente a Zaporizhzia

You May Also Like