Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Kiev: “Dopo la controffensiva ora Mosca vuole negoziare”. Medvedev evoca la Terza Guerra Mondiale

Il vice primo ministro ucraino Olga Stefanishyna afferma che funzionari russi hanno contattato negli ultimi giorni Kiev per negoziare: una mossa che secondo la vicepremier è legata alla recente controffensiva ucraina, che ora Mosca vorrebbe fermare.

Mentre il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha avvertito che la bozza di trattato di sicurezza presentato da Kiev, che vede l’Italia tra i garanti, è “di fatto un prologo alla Terza Guerra Mondiale”. Secondo l’ex capo del Cremlino, “naturalmente, nessuno darà alcuna garanzia ai nazisti ucraini, dopotutto è quasi come applicare l’Art. 5 del Trattato della Nato”. Ma “se questi idioti continueranno a pompare senza freni il regime di Kiev con i tipi di armi più pericolosi, prima o poi la campagna militare passerà a un altro livello”.

Intanto l’Ucraina può rivendicare la liberazione di quasi 6mila chilometri quadrati di territorio. Secondo gli Stati Uniti la Russia ha in gran parte ceduto le sue conquiste vicino a Kharkiv e molti soldati in ritirata sono usciti dall’Ucraina. Biden: “Gli ucraini hanno fatto progressi significativi ma sarà un lungo cammino”.


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Le notizie in diretta dal conflitto Ucraina-Russia

08:43

Un altro fronte in Asia centrale per Putin: scontri tra Kirghizistan e Tagikistan

Scontri tra le guardie di frontiera del Kirghizistan e del Tagikistan ieri dopo una disputa sul confine tra le due nazioni dell’Asia centrale. La tensione – alla vigilia di una riunione dell’organismo regionale di sicurezza e sullo sfondo dei combattimenti tra Russia e Ucraina, nonché Azerbaigian e Armenia –  è divampata dopo che le guardie di frontiera kirghize hanno accusato i tagiki di prendere posizione in una parte del confine che non è stata demarcato.

Sia il Kirghizistan che il Tagikistan sono alleati con la Russia e ospitano basi militari russe, ma i conflitti per questioni di confine sono frequenti e l’anno scorso è quasi sfociato in una guerra totale tra le ex repubbliche sovietiche.

La parte tagika ha dichiarato che le guardie di frontiera del Kirghizistan hanno aperto il fuoco con colpi di mortaio contro il loro avamposto senza essere provocate: una guardia di frontiera è stata uccisa nell’incidente e altre due sono rimaste ferite, stando all’agenzia di stampa RIA Novosti.

Il Kirghizistan non ha immediatamente parlato di vittime. I leader kirghisi e tagiki dovrebbero partecipare a un vertice dell’Organizzazione per la sicurezza di Shanghai in Uzbekistan questa settimana insieme al presidente russo Vladimir Putin e al leader cinese XiJinping, nonché ad altri leader mondiali.

06:47

Papa: Dio conduce sempre alla pace, mai alla guerra

“Dio è pace e conduce sempre alla pace, mai alla guerra. Impegniamoci dunque, ancora di più, a promuovere e rafforzare la necessità che i conflitti si risolvano non con le inconcludenti ragioni della forza, con le armi e le minacce, ma con gli unici mezzi benedetti dal Cielo e degni dell’uomo: l’incontro, il dialogo, le trattative pazienti, che si portano avanti pensando in particolare ai bambini e alle giovani generazioni. Esse incarnano la speranza che la pace non sia il fragile risultato di affannosi negoziati, ma il frutto di un impegno educativo costante, che promuova i loro sogni di sviluppo e di futuro”.

03:11

Kiev: dopo controffensiva ora Mosca vuole negoziare

In un’intervista a France 24, il vice primo ministro ucraino Olga Stefanishyna ha affermato che funzionari russi hanno contattato negli ultimi giorni Kiev per negoziare: una mossa che secondo la vicepremier è legata alla recente controffensiva ucraina, che ora Mosca vorrebbe cercare di fermare.
Stefanishyna ha anche ammesso che il suo Paese si stava “preparando allo scenario peggiore” in termini di rappresaglia russa, ma che finora l’Ucraina “non è stata colta di sorpresa”. La vicepremier di Kiev si è detta poi fiduciosa che il Donbass e la Crimea possano tornare sotto il controllo ucraino. Ha esortato dunque i leader europei a imporre più sanzioni alla Russia, prendendo di mira specialmente il settore energetico.

(afp)

Stefanishyna ha infine sottolineato che l’Ucraina ha ora “chiaramente dimostrato di essere un candidato legittimo” per l’adesione all’Ue.

02:08

Biden: “Progressi ma la strada è ancora lunga”

 “Non si può rispondere alla domanda se l’Ucraina è a un punto di svolta. E’ difficile dirlo”. Lo ha affermato il presidente americano Joe Biden, rispondendo ad una domanda dei giornalisti al seguito in Delaware. “È chiaro che gli ucraini hanno fatto progressi significativi. Ma sarà un lungo cammino”, ha aggiunto.

01:29

Usa: alcuni soldati russi ritirati da Kharkiv

Il Pentagono ha constatato che “un certo numero di soldati russi” si sono ritirati dalla regione ucraina di Kharkiv. Lo ha detto il portavoce del dipartimento della Difesa americano, il generale Pat Ryder.
“Abbiamo visto un certo numero di forze di Mosca, specialmente nel nordest, nella regione di Kharkiv, attraversare il confine per tornare in Russia”, ha detto il portavoce del Pentagono precisando tuttavia che “i soldati russi si trovano ancora in massa in Ucraina”.

00:04

Zelensky: “Prosegue la stabilizzazione dei territori liberati”

“Ad oggi, le misure di stabilizzazione sono state completate nei distretti con un’area totale di oltre 4.000 chilometri quadrati. La stabilizzazione continua nel territorio liberato di circa la stessa estensione. Gli occupanti e gruppi sovversivi vengono individuati, i collaboratori vengono arrestati e viene ripristinata la piena sicurezza”, ha dichiarato il Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky nel suo discorso serale riportato da Ukrinform. “È molto importante che insieme alle nostre truppe, con la nostra bandiera, la vita normale arrivi nei territori liberati”, ha sottolineato il presidente.


Fonte: Ucraina - Russia, le news dalla guerra oggi. Kiev: "Dopo la controffensiva ora Mosca vuole negoziare". Medvedev evoca la Terza Guerra Mondiale

You May Also Like